Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 
 
12.06.2018

Una serata di bene

L'alta cucina si è coniugata alla solidarietà, l'altra sera, alla cena di beneficenza del Gruppo Missionario "Un pozzo per la vita" Merano (GMM). L'inziativa è stata ripetuta, per il quarto anno consecutivo, grazie come sempre alla collaborazione del Merano Winefestival, dell’Associazione Cuochi Merano-Bolzano e dell’Ordine dei Maestri di cucina ed executive chef - FIC. Nuova la location dell'evento - la Casa della Cultura "Peter Thalguter" di Lagundo - promosso per sostenere le attività del GMM nel campo dell’igiene, dell’educazione e della salute.
I grandi piatti preparati dagli chef sono stati serviti con grande professionalità ai circa 150 partecipanti dagli allievi della Scuola alberghiera "Cesare Ritz" di Merano accompagnati dall’insegnante di tecnica di sala e maître, Paola Tiengo, sotto l'attenta regia del maître, Gabriele Riccobono, affiancato da Gianni Cassanelli, Sergio Tonidandel, Luciana Holler dell'Associazione Amira (Associazione maître Italiana ristoranti e alberghi).
In sala ed in cucina anche alcuni giovani migranti, partecipanti al progetto di formazione per professioni legate al mondo dell'enogastronomia, che fa capo a Gourmet's International, società promotrice del Merano Winefestival.
In occasione della serata, Helmuth Köcher, presidente del Merano Winefestival, ha consegnato al presidente del GMM, Roberto Vivarelli, ed al fondatore, Alpidio Balbo, un assegno simbolico corrispondente alla cifra - oltre 10.000 euro - raccolta grazie alle Charity Wine Masterclasses, le degustazioni guidate di grandi vini abbinate all'edizione 2017 della manifestazione destinata alla costruzione di un pozzo per l'acqua potabile in Benin.
Come negli anni passati, sono state numerose le aziende che hanno messo a disposizione i loro prodotti contribuendo al successo della serata: Cantine Ferrari Trento, Cantina Nalles Magrè, Distillati Marzadro, Dolomiti Golf Club Sarnonico, Ristorante Oberwirt Lana, Ristorante Hidalgo Postal, Ristorante Lalessandra Merano, Pizzeria Römerkeller Lagundo, Piroche cosmetici Merano, Cantina San Michele di Appiano, Cantina Merano, Cesarini Sforza, Cantina Lavis, Torpedino, Spirito Contadino,
Siebenförcher, Magliozzi, Paolella, La casa del Grano, Spinsanti – Frittobon, Acqua San Vigilio Merano, Loacker, La Pasta di Aldo, Giardineria Unterweger.
A tutti, come ai tanti volontari che da anni collaborano in vari modi all'iniziativa, va la gratitudine del GMM. Un ringraziamento particolare ai soci ed al direttivo dell’Associazione Cuochi Merano-Bolzano e Federazione Italiana Cuochi, Bruno Cicolini (senatore FIC), Giorgio Nardelli (rettore ad honorem dei Maestri di cucina ed executive chef), Antonio Colantuono (presidente dell’Associazione), ad Helmuth Köcher, presidente del Merano WineFestival, al sindaco di Lagundo, Ulrich Gamper, ed al direttore della Casa della Cultura, Peter Ladurner.
Una serata di bene
Una serata di bene
Una serata di bene
Una serata di bene
 Vai alla lista 
 
 



 
 
Il 5 per mille
al Gruppo Missionario Merano
codice fiscale: 91014610215
Come donare
Ogni aiuto al Gruppo Missionario Merano è prezioso, anche il più piccolo. Per le offerte, deducibili dalla dichiarazione dei redditi, è a disposizione il conto corrente postale 15004393.
Contatti
Gruppo Missionario Merano
via Foscolo, 1
39012 Merano - Italia
Tel. 0473 446400
Fax 0473 446400
E-Mail:
www.gruppomissionariomerano.it
 
produced by Zeppelin Group – Internet Marketing