Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 
 
28.7.2006

Notizie da Borgagne

Ci scrivono gli “Ngracalati” del Salento: “Un grazie di cuore a tutti coloro che hanno contribuito così fattivamente alla buona riuscita di BORGOinFESTA 2006 sia a livello personale che uniti nelle varie associazioni. L’ottima riuscita della manifestazione e l’ampio riscontro positivo che ha avuto in ambito non solo regionale ci fanno ben sperare per l’edizione del prossimo anno per la quale abbiamo già iniziato a lavorare. Anche quest’anno siamo riusciti a raccogliere i tremila euro per la costruzione del nostro secondo pozzo in Benin. Non solo. Ne abbiamo raccolti altri 500 che portano verso il terzo pozzo. Un nostro desiderio sarebbe quello di realizzare i pozzi nell’area di competenza di mons. Martin Adjou – diocesi di N’Dali – e di avviare l’iniziativa per un gemellaggio tra il nostro piccolo borgo salentino e i villaggi di quella terra”.

Dal n. 0 di “Sciabiche e Tramagli” edito da Zane Editrice – Melendugno (LE)

BORGAGNE: C’E’ FESTA NEL BORGO

 

C’è un Paese nel Salento dove  per il secondo anno consecutivo si  è generata una grande energia!

Non è una sagra e non è un evento, è di più: è un movimento popolare, l’espressione corale di un popolo, quello di Borgagne, che dopo un lungo silenzio, nella più intima laboriosità, ha deciso di invertire la rotta sui modi e sui tempi del fare cultura! E’ nato così, nel 2005, Borgoinfesta che, quest’anno dal 1° al 4 Giugno, ha superato la sua seconda è più difficile prova, quella di tornare ad esserci in un panorama culturale così vivace e così ricco come quello salentino.

Dalla solidarietà sociale allo spettacolo, dalla cultura locale all’ecologia, dalla gastronomia più tipica all’integrazione tra i popoli che, il più delle volte, si incontrano nel sapore delle diversità!

Iniziative culturali e di animazione ambientale sui grandi temi dell’identità territoriale e dell’ecologia, e poi artigianato, proiezioni, danze, musica e degustazioni della cucina salentina e africana, insieme ai  Negroamaro più pregiati di Salento Top Wines 2006.

Tutte queste le anime di Borgoinfesta che mira soprattutto a recuperare l’identità plurale della Cultura e di una terra, il Salento, che nella risacca del Mediterraneo, continua da sempre ad incontrare il mondo.

Borgoinfesta è prima di ogni cosa un progetto culturale di ampio respiro, che ha la pretesa, forse ambiziosa, di riportare l’attenzione dei più su ciò che spesso è valore per pochi, di favorire una visione “altra” della cultura, dello sviluppo e della vita in sé, ma soprattutto di restituire il ritmo e la misura interiore dell’essere uomo, inchiodato alla propria radice ma proiettato nell’umanità.

“Un progetto nato da una grande passione e da un legame forte, quello con la terra nel suo aspetto più materiale, più fisico”, così ci racconta Angelo Pellegrino, il suo ideatore e direttore artistico, il quale, non ha avuto soltanto l’ardire di pensare alto, ma soprattutto la capacità di convincere una comunità intera che in alto si poteva volare soltanto insieme.

Quindi se è vero, come è vero, che le idee camminano sulle gambe degli uomini, qui a Borgagne l’idea di un uomo ha camminato ed è cresciuta attraverso le gambe e le braccia di tutte le associazioni del paese, senza le quali Borgoinfesta, così come noi abbiamo avuto modo di conoscerlo e di apprezzarlo, non potrebbe esistere.

Ma di tutte le anime di questa grande energia noi ne vogliamo ricordare una in particolare, quella della solidarietà, attraverso la quale è stato possibile avviare 6 adozioni a distanza e costruire in Benin un pozzo d’acqua per spegnere la sete dei più innocenti.

 

Cfr. il sito www.ngracalati.it

 

Notizie da Borgagne
 Vai alla lista 
 
 



 
 
Il 5 per mille
al Gruppo Missionario Merano
codice fiscale: 91014610215
Come donare
Ogni aiuto al Gruppo Missionario Merano è prezioso, anche il più piccolo. Per le offerte, deducibili dalla dichiarazione dei redditi, è a disposizione il conto corrente postale 15004393.
Contatti
Gruppo Missionario Merano
via Foscolo, 1
39012 Merano - Italia
Tel. 0473 446400
Fax 0473 446400
E-Mail:
www.gruppomissionariomerano.it
 
produced by Zeppelin Group – Internet Marketing