Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 
 
20.03.2010

I vescovi di Burkina Faso e Niger a Roma

"Il sacerdote è prima di tutto un uomo di Dio che cerca di rispondere con sempre maggiore coerenza alla sua vocazione e alla sua missione al servizio del popolo che gli è stato affidato". Lo ha detto il Papa ai vescovi di Burkina Faso e Niger ricevuti, oggi, in udienza in occasione della visita ad limina Apostolorum.
"La recente Assemblea sinodale per l'Africa ha invitato le comunità cristiane a far fronte alle sfide della riconciliazione, della giustizia e della pace. Mi rallegro di sapere che nelle vostre diocesi la Chiesa continua, in diversi modi, la lotta contro i mali che impediscono alle popolazioni di giungere a un autentico sviluppo", ha detto Benedetto XVI.
Parlando delle buone relazioni interreligiose esistenti nei due Paesi, il Papa ha quindi auspicato che "i vincoli che uniscono soprattutto cristiani e musulmani continuino a rafforzarsi al fine di far progredire la pace e la giustizia e di promuovere il bene comune, rifiutando ogni tentazione di violenza o d'intolleranza".
In un'intervista all'Agenzia Fides, Mons. Seraphin Rouamba, Arcivescovo di Koupéla e Presidente della Conferenza Episcopale di Burkina Faso-Niger, ha parlato della centralità della missione nell'azione pastorale della Chiesa nei due Paesi africani. "In Burkina Faso – ha detto Mons. Rouamba - abbiamo ancora alcuni missionari stranieri, ma ormai in diverse nostre diocesi non ve ne sono più. Vogliamo avere sempre, almeno in una parrocchia della diocesi, dei missionari, perché stimolino lo spirito missionario dei fedeli. Tutti devono comprendere che delle persone sono venute appositamente dall’estero per portare loro il Vangelo e per comunicare la ricchezza della fede. Ora desideriamo inviare i nostri missionari all’estero".

Nella foto, il Papa durante l'udienza ai vescovi di Burkina Faso e Niger (da www.vatican.va).
I vescovi di Burkina Faso e Niger a Roma
 Vai alla lista 
 
 



 
 
Il 5 per mille
al Gruppo Missionario Merano
codice fiscale: 91014610215
Come donare
Ogni aiuto al Gruppo Missionario Merano è prezioso, anche il più piccolo. Per le offerte, deducibili dalla dichiarazione dei redditi, è a disposizione il conto corrente postale 15004393.
Contatti
Gruppo Missionario Merano
via Foscolo, 1
39012 Merano - Italia
Tel. 0473 446400
Fax 0473 446400
E-Mail:
www.gruppomissionariomerano.it
 
produced by Zeppelin Group – Internet Marketing