Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 
 
10.3.2006

Elezioni in Benin

Nessun risultato è stato ancora reso noto dalla Commissione elettorale nazionale autonoma (Cena) per le elezioni presidenziali di domenica scorsa; sulla stampa locale circolano comunque le “tendenze ufficiose” che indicherebbero la possibilità di un ballottaggio tra l’ex-ministro Adrien Houngbédji e il “volto nuovo” della politica beninese, Yayi Boni, ex-presidente di sviluppo dell’Africa Occidentale. In terza e quarta posizione risulterebbero nell’ordine Léhady Soglo et Bruno Amoussou, entrambi da tempo in politica. Nel frattempo, senza una chiara motivazione pubblica, ma in qualche modo in relazione con notizie sull’attesa dei risultati elettorali, sono stati licenziati il direttore generale della Radiotelevisione nazionale (Ortb), Fidele Yikoue, e il segretario generale Julien Akpaki. Continuano intanto a circolare, nonostante le molte conferme ufficiali nazionali e internazionali di elezioni svoltesi in maniera soddisfacente, voci di possibili inconvenienti nella gestione delle elezioni. Mathieu Kerekou, presidente per circa 30 anni, subito dopo aver votato, domenica aveva espresso dubbi sulla “trasparenza” del processo elettorale. Era anche circolata la voce che un milione e 300.000 schede fossero state sottratte ma non se ne è mai avuto precisa conferma. Sconcertante e oscura anche la notizia di una perquisizione che si sarebbe svolta ieri, sempre in relazione ad aspetti imprecisati del processo elettorale, a casa dell’ex-inviato dell’Onu in Costa d’Avorio, Albert Tévoédjrè, svoltasi à Djrègbé, località a qualche decine di chilometri dalla capitale Porto Novo. In base ad annunci fatti nei giorni scorsi, i risultati non definitivi dello scrutinio potrebbero forse essere resi noti tra oggi e domani. (Misna)
 Vai alla lista 
 
 



 
 
Il 5 per mille
al Gruppo Missionario Merano
codice fiscale: 91014610215
Come donare
Ogni aiuto al Gruppo Missionario Merano è prezioso, anche il più piccolo. Per le offerte, deducibili dalla dichiarazione dei redditi, è a disposizione il conto corrente postale 15004393.
Contatti
Gruppo Missionario Merano
via Foscolo, 1
39012 Merano - Italia
Tel. 0473 446400
Fax 0473 446400
E-Mail:
www.gruppomissionariomerano.it
 
produced by Zeppelin Group – Internet Marketing