Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 
 
06.03.2010

Diario di viaggio 16: formazione agricola

A Cotonou, dove ci prepariamo al viaggio di ritorno, incontriamo Alessandra Ferri, Chef Projet dell'Institut des Filles de Marie Auxiliatrice delle Suore salesiane, che ha seguito il progetto di formazione agricola sostenuto dal GMM e dalla Provincia autonoma di Bolzano e realizzato lo scorso anno a Porto Novo.
Con una lunga esperienza di cooperazione internazionale alle spalle, Alessandra Ferri è approdata in Benin circa quattro anni fa. Il suo compito è la gestione e l'amministrazione finanziaria dei progetti realizzati dalle Suore salesiane, le stesse della “Maison de l'Esperance” visitata il primo giorno in Benin. Un ruolo in cui lei, di formazione psicologa, si è dovuta, per così dire, reinventare senza trasformarsi, peraltro, in una ragioniera.
“Il progetto di formazione agricola – spiega – ha preso spunto da un seminario realizzato alcuni anni fa dalle Ong operanti in Benin. Le iniziative di formazione professionale hanno sempre puntato su mestieri quali il falegname o il meccanico, per i maschi, e la parrucchiera o la sarta, per le femmine. Con il risultato che tanti sanno fare questi mestieri, ma non c'è lavoro per tutti”.
L'idea di fondo del progetto è che la divulgazione delle tecniche agricole abbia comunque ricadute positive sulla vita dei villaggi: “Anche se non tutti i nostri studenti andranno a fare gli agricoltori – osserva Alessandra – in ogni caso, quando torneranno a casa avranno un pezzetto di terra da coltivare e anche se non venderanno i prodotti potranno sempre consumarli direttamente”.
I corsi, tutti residenziali, organizzati lo scorso anno si sono svolti presso la fattoria “Solidarietà rurale” di Porto Novo. Avevano una durata di sei settimane ed erano rivolti separatamente a maschi e femmine. Ne sono stati organizzati quattro per un totale di 32 frequentanti. Si è trattato di corsi introduttivi alle tecniche agricole mirate ai prodotti tipici dell'agricoltura del Benin. L'idea proposta è quella di un'agricoltura integrata a piccoli allevamenti di conigli, polli o pesci.
Nel 2010 si proseguirà, anche su richiesta di alcuni degli studenti dell'anno passato, con corsi più avanzati. “Quest'anno i corsi dureranno tre mesi – spiega ancora Alessandra Ferri - saranno tenuti dagli stessi insegnanti dello scorso anno, ma si svolgeranno, sempre a Porto Novo, presso la nostra Cascina “Valponasca” che prende il nome dalla cascina in cui nacque la fondatrice delle suore salesiane, suor Marie Dominique Mazzarello”.
Giuseppe Marzano

Nella foto sopra, alcune ragazze che hanno frequentato i corsi di formazione agricola lo scorso anno (archivio) e, in basso, Alessandra Ferri con Fabrizio Arigossi, responsabile dei progetti del GMM.
Diario di viaggio 16: formazione agricola
Diario di viaggio 16: formazione agricola
 Vai alla lista 
 
 



 
 
Il 5 per mille
al Gruppo Missionario Merano
codice fiscale: 91014610215
Come donare
Ogni aiuto al Gruppo Missionario Merano è prezioso, anche il più piccolo. Per le offerte, deducibili dalla dichiarazione dei redditi, è a disposizione il conto corrente postale 15004393.
Contatti
Gruppo Missionario Merano
via Foscolo, 1
39012 Merano - Italia
Tel. 0473 446400
Fax 0473 446400
E-Mail:
www.gruppomissionariomerano.it
 
produced by Zeppelin Group – Internet Marketing