Nous utilisons les cookies pour vous garantir une meilleure expérience sur notre site. Nous utilisons en outre des cookies de tierce partie pour vous envoyer des messages promotionnels personnalisés. Pour plus d'informations sur les cookies et sur leur désactivation, consultez notre Politique en matière de Cookies. Si vous continuez à naviguer dans ce site, vous acceptez automatiquement l'utilisation des cookies.
 
 
 
 

Un tecnico per l’Africa

21.11.2009 - Roberto Andriolo è un tecnico specializzato nell'installazione di apparecchiature mediche. Anche al suo lavoro si deve l'allestimento del centro diagnostico realizzato alcuni anni fa a Parakou nel Benin. Qui racconta la sua esperienza con il Gruppo Missionario Merano.
Sono un tecnico della General Electrics Medical Sistems in pensione. Mi occupo di attrezzare ospedali nel Terzo mondo come volontario. Qualche anno fa, ho avuto la fortuna di incontrare papà Balbo, con il quale ho iniziato un progetto sanitario in Benin che ha portato alla realizzazione di un importante centro diagnostico per immagini nel quale si trovano due tac, ecografia, radiologia multifunzionale, mammografia, panoramica dentale ed altre attrezzature regalate da ospedali italiani attraverso la mia opera di volontario.
In questo centro giungono pazienti da tutto il Benin anche per la presenza di un neurochirurgo presso l’ospedale governativo della città (Parakou), il quale ha accettato di lavorare presso questa città che si trova molto all’interno del Paese anche grazie alla presenza di questo centro.
La mia collaborazione con papà Balbo continuerà nel tempo oltre che per la normale manutenzione delle attrezzature esistenti, anche per la realizzazione di un grande progetto riguardante la costruzione di un ospedale in una zona molto povera del Benin, con attorno un ampio progetto agricolo, che permetterà di dar da mangiare ai pazienti e mantenere le famiglie che vi lavoreranno, dando lavoro ai ragazzi di una scuola agricola già realizzata dal Gruppo Missionario Merano.
La fortuna di aver incontrato papà Balbo sta nel fatto che, nonostante i suoi prossimi 80 anni, è un vulcano di iniziative e di entusiasmo che trasmette agli altri. Avrei voglia di descrivere tutto quello che ho visto realizzato da lui in questi anni, ma ritengo che ci siano persone molto più qualificate di me per farlo, cominciando dalle migliaia di donatori e dai vescovi del Benin con cui collabora. Posso solo dire di aver ritrovato la sua immagine leggendo un libro (Le tre tazze di tè) in cui è descritta la storia di un altro grande personaggio. Leggendolo mi sembrava di leggere la vita di Alpidio ambientata in un altro continente.
Augurandomi che la nostra collaborazione e la profonda amicizia duri ancora per molto molto tempo, saluto e dico…
Grazie papà Balbo.
Roberto Andriolo (Bassano del Grappa)
Un tecnico per l’Africa
 En arrière a la liste 
 
 



 
 
Le 5 pour mille
au Groupe Missionnaire Merano
code fiscal: 91014610215
Comment donner
Toute aide est précieuse pour le Groupe Missionnaire Merano, même la plus petite. Pour les dons déductibles de la déclaration des revenus, le compte courant postal italien 15004393 est à disposition.
Contacts
Groupe Missionnaire Merano
via Foscolo, 1
39012 Merano - Italia
Tél. +39 0473 446400
Téléfax +39 0473 446400
Émail:
www.gruppomissionariomerano.it
 
produced by Zeppelin Group - Internet Marketing