Wir verwenden Cookies für die beste Nutzererfahrung. Es werden Cookies von Dritten eingesetzt, um Ihnen personalisierte Werbung anzuzeigen. Durch die Nutzung der Website stimmen Sie der Speicherung von Cookies auf Ihrem Gerät zu. Informationen zu Cookies und ihrer Deaktivierung finden Sie hier.
 
 
 
 
16.02.2011

Bei den Kindern von Ouenou

Das nächste Ziel auf dem Weg durch den Benin ist für Paola Marcello, Beatrice Zanella und Fabrizio Arigossi N'Dali und Ouenou. Zum einen, um den Fortgang des Krankenhausbaues zu sehen, zum anderen, um dem "Saint Marie"-Zentrum einen Besuch abzustatten.
15 febbraio - Ore 6,45 inizia la giornata. Beatrice e io accompagniamo Mons. N’Koue, vescovo di Natitingou, al convento claustrale delle suore Benedettine che da pochissimi anni sono presenti in Benin su richiesta dello stesso vescovo. Come l’anno scorso, la bellezza delle lodi in latino cantato e della messa con i canti in gregoriano pone il giusto accento su come stare di fronte alla realtà quotidiana, qui in Africa come in Italia.
Il Vescovo ribadisce alle suore l’importanza del GMM per tutto il Benin e non solo e dopo un ringraziamento sincero da parte delle suore partiamo alla volta di N’Dali dove ci attendono il vescovo Mons. Adjou e i bambini di Beatrice, i bambini dell’orfanotrofio di Ouenou. Mons. Adjou ci porta subito a vedere lo stato di avanzamento dell’ospedale e con piacere vediamo che i reparti di ostetricia, pediatria, stomatologia, radiologia, laboratorio d’analisi e sale operatorie sono finite, ora basta attrezzarle con gli arredi necessari che peraltro sono già presenti nei magazzini della diocesi; oltre a ciò sono già finite la casa dei volontari, i garages delle vetture dell’ospedale compresa l’ambulanza, il reparto lavanderia e il cuore dell’ospedale, come dice Mons. Adjou, ovvero la cappella dove tutti i malati e i parenti posso andare ad offrire le loro sofferenze e domandare aiuto al buon Dio e alla Vergine Maria. Ora dobbiamo solo far preparare le valige al nostro amico Roberto (e forse anche a Francine) e, quindi, ritornare a N’Dali per organizzare il montaggio di quanto possibile e disponibile.
A Ouenou, Beatrice ha lavorato e vissuto quasi due mesi con i bambini e quindi vi ritorna con gioia e allo stesso tempo con timore per quello che poi si conferma essere la fatica più grande: lasciarli un’altra volta. Le lacrime non hanno atteso molto a trovare la strada sul viso di Bea. Cena, dopocena di lavoro e, poi, a letto, da dove vi scrivo e vi dico bonne nuit.
A domani,
Fabrizio

Foto: Beatrice mit den Kindern von Ouenou.
Bei den Kindern von Ouenou
 Zurück zur Liste 
 
 



 
 
Fünf Promille
für die Missionsgruppe Meran
Steuernummer: 91014610215
Wie spenden
Jede noch so kleine Spende an die Missionsgruppe Meran ist wertvoll. Für die von der Steuer absetzbaren Spenden hier unser Postkontokorrent: 15004393.
Kontakt
Gruppo Missionario Merano
Foscolo Straße 1
39012 Meran - Italien
Tel. +39 0473 446400
Fax +39 0473 446400
E-Mail:
www.gruppomissionariomerano.it
 
produced by Zeppelin Group - Internet Marketing